Etichettatura: approvato il Decreto sanzioni sul Reg. UE 1169/2011

Etichettatura: approvato il Decreto sanzioni sul Reg. UE 1169/2011

Il Consiglio dei Ministri, in data 11.12.17, ha approvato il ‘decreto legislativo recante la disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni del regolamento (UE) n. 1169/2011, relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori e l’adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del medesimo regolamento (UE) n. 1169/2011 e della direttiva 2011/91/UE’.

Di seguito il link al Comunicato Stampa del Consiglio dei Ministri del 11 Dicembre 2017

www.infoparlamento.it/cdm-ministri-comunicato-governo/consiglio-dei-ministri-comunicato-stampa-dell11-dicembre-2017/

Al punto 4 del comunicato si legge:

_______

Sanzioni per la violazione di norme a tutela dei consumatori di prodotti alimentari

Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni del regolamento (UE) n. 1169/2011, relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori, e l’adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del medesimo regolamento (UE) n. 1169/2011 e della direttiva 2011/91/UE, ai sensi dell’articolo 5 della legge 12 agosto 2016 n. 170 – legge di delegazione europea 2015 (Presidenza del Consiglio, Ministero dello sviluppo economico, Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali e Ministero della salute)

Il decreto dispone un quadro sanzionatorio di riferimento unico per la violazione delle norme sulla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori e consentire un’applicazione uniforme delle sanzioni a livello nazionale. A questo scopo, si individua quale autorità amministrativa competente per l’irrogazione delle sanzioni il Dipartimento dell’Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari (ICQRF) del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali. Trattandosi di violazioni connesse a obblighi informativi, sono state introdotte solo sanzioni di natura amministrativa commisurate alla gravità della violazione.

_______

Alcune sanzioni previste:

* Mancata indicazione degli allergeni – Articolo 5 – da 5.000€ a 4.0000€
* Non conformità nelle indicazioni degli allergeni – Articolo 10 – da 2.000€ a 16.000€
* Mancanza di una o più indicazioni obbligatorie di cui all’articolo 9, reg. UE 1169/2011 – Articolo 5 – da 3.000€ a 24.000€

Nota: per indicazioni obbligatorie ci si riferisce a: denominazione alimento, lista ingredienti e additivi, QUID, data di scadenza o TMC, quantità netta, condizioni particolari di conservazione o d’impiego, nome o ragione sociale e indirizzo dell’operatore responsabile, Paese d’origine o luogo di provenienza ove prescritti, istruzioni per l’uso ove necessarie, titolo alcolometrico per le bevande con tenore di alcol >1,2%, dichiarazione nutrizionale 

Leggi anche: Aggiornamento sulle sanzioni Reg. 1169/2011

I nostri esperti sono a tua disposizione

Inviaci le tue richieste per avere la documentazione e/o fissare una demo gratuita. Discuteremo assieme delle tue necessità
Inviaci la richiesta